Il Santuario Di Nostra Signora di LourdesAl Selvaggio di giaveno

Santa Messa di Mezzanotte

Santa Messa di Mezzanotte


Anche quest’anno  si è celebrata la tradizionale Messa di Mezzanotte preceduta dalla veglia animata dalla Corale Don Saroglia che ha intrattenuto con dolcissimi canti i numerosi fedeli che hanno affollato il Santuario. 

La celebrazione è stata introdotta da una solenne processione composta dai ministri, i bambini e Padre Stanislao e Padre Vladimiro che ha deposto la statua di  Gesù Bambino nel bellissimo presepe allestito per l’occasione.

Particolarmente suggestiva la  veglia in cui il salmodiare cantato di Padre Stanislao ha favorito un clima di commossa attesa e preghiera.

Ugualmente ricca e feconda di spunti meditativi l’omelia di Padre Vladimiro che ha sottolineato la deriva contemporanea testimoniata anche dalla eliminazione di ogni riferimento al Natale e al mistero del Dio Incarnato; ovunque nelle vetrine, nelle strade i simboli di questa festa globalizzata e oramai pagana sono l’albero di Natale al posto del Presepe e Babbo Natale al posto di Gesù Bambino.

Forte e vibrante  quindi il richiamo di Padre Vladimiro a meditare questa solennità e il suo profondo significato, Natale è festeggiare con gioiosa sobrietà l’evento di un Dio che   viene tra gli uomini nelle sembianze  di un bambino fragile e indifeso, povero e rifiutato  per ricondurli alla Luce, alla Verità, alla Vita.  

Un Dio che ha come culla una mangiatoia  e come primi adoratori una schiera di angeli e alcuni pastori infreddoliti. 

Questo è il Mistero del Natale antico e sempre nuovo. 


Marilena