Il Santuario Di Nostra Signora di LourdesAl Selvaggio di giaveno

La Festa del Santuario

La Festa del Santuario


Giornata intensa e ricca di preghiera quella di domenica 18 agosto. Giornata nella quale, come ogni anno, si è festeggiata la dedicazione del Santuario.

La mattina si sono svolte le consuete celebrazioni e nel pomeriggio, dopo la recita del rosario meditato, è stata celebrata la Santa Messa da mons. Piero Delbosco, nuovo rettore della Consolata. “Una parola di Dio monto forte” – ha affermato mons. Delbosco commentando il Vangelo – “Dio ci dona il Suo Spirito e dice ‘quanto vorrei che fosse già acceso’. Dio ci dona lo Spirito Santo”.

Al termine della celebrazione, accompagnata dai canti del coro Ensemble d’Armonies, è avvenuta la consueta benedizione degli ammalati e dei sofferenti. “La benedizione è per tutti noi” – ha ricordato Padre Vladimiro – “Perché non tutti siamo ammalati, ma ognuno di noi porta dentro di sé delle sofferenze”. Un pomeriggio carico di fede e di preghiera.

Ma la giornata non è finita qui. La sera era prevista una fiaccolata fino alla piccola croce, la pioggia non lo ha permesso, ma la preghiera non è stata fermata dall’acqua. I fedeli si sono riuniti in Santuario a pregare e, anche se sotto un po’ di pioggia, hanno comunque fatto una breve fiaccolata con ombrelli aperti e candele accese.


Annalisa


FOTO