Il Santuario Di Nostra Signora di LourdesAl Selvaggio di giaveno

La Messa del RnS

La Messa del RnS


Venerdi 20 settembre al Santuario Nostra Signora di Lourdes – Selvaggio Padre Stanislao ha celebrato la santa Messa animata con la musica e canto dal gruppo Giovanni Paolo II, iniziando così il nuovo anno di preghiera comunitaria. La liturgia è stata scandita all’inizio dal rito dell’aspersione con l’acqua benedetta.

Dopo la proclamazione della Parola e l’omelia in cui Padre Stanislao si è soffermato in particolare sulla necessità per il cristiano di chiedere a Dio il dono di saper perdonare per poter dilatare il cuore e ricevere lo Spirito Santo consolatore e guaritore, si è celebrata l’unzione con l’olio per invocare la protezione dai mali fisici e spirituali, possibile solo se il cuore è libero da ogni chiusura, da ogni risentimento.

Dopo la Comunione data sotto le due specie, è seguito il momento delle preghiere di ringraziamento, supplica e intercessione. Infine tutta l’Assemblea ha invocato lo Spirito Santo specie sui fratelli in particolare situazione di bisogno perché è specialmente nella Santa Messa che Gesù si manifesta in mezzo al suo popolo consolando e guarendo, Gesù risorto passa e dice a ciascuno:  ”Io, il Re dei re, ti aspettavo, aspettavo proprio te, da sempre!”
Così, dolcemente, si trasforma in noi il sentimento: “un Dio lontano” pronto a giudicarci, quasi estraneo alla vicenda umana, diventa “un Dio Amico, Fratello e Padre” unito intimamente alla nostra stessa natura, tanto da offrirsi a noi donandoci tutto, tutto sè stesso.


Marilena